Medicina, un ospedale inglese mapperà i geni dei suoi pazienti

Medicina, un ospedale inglese mapperà i geni dei suoi pazienti

Il Royal Brompton Hospital di Londra

Nei prossimi dieci anni, a tutti i pazienti dell’ospedale londinese Royal Brompton Hospital sara’ mappato il genoma. E’ il primo, consistente, tentativo di far approdare la genomica dalla ricerca alla clinica.

Si stima che il programma coinvolgera’ circa 10mila persone. Una parta degli ingenti stanziamenti necessari sara’ messa a disposizione dal National Institute for Health Research britannico.

Per il momento, l’istituto ha dato il via libera ad un fondo di sei milioni di sterline per i primi quattro anni. Intorno al progetto dell’ospedale londinese c’e’ molto entusiasmo che arriva anche dallo stesso ministero della salute inglese.

”A dieci anni dal primo sequenziamento completo del genoma umano – ha affermato Dame Sally Davies, direttore generale del dicastero britannico – questa tecnica sta iniziando ad arrivare ai pazienti per consentire trattamenti piu’ personalizzati”.

E’ stata gia’ scelta la struttura che si occupera’ delle analisi genetiche. E’ il Wellcome Trust Sanger Institute di Cambridge, uno degli istituti piu’ attrezzati in questo campo, capace di eseguire il sequenziamento completo di un genoma in 13 ore.

Il Royal Brompton Hospital e’ specializzato nel trattamento delle patologie cardiache e polmonari e per questo la ricerca avra’ come principale obiettivo le cause genetiche delle cardiomiopatie.

Potrebbero interessarti anche...