Medicina: cercasi pazienti per un'innovativa cura al ginocchio

Medicina: cercasi pazienti per un'innovativa cura al ginocchio

Il Rizzoli di Bologna cerca pazienti per la sperimentazione di una nuova cura sul ginocchio E’ un’opportunità per curarsi con la medicina rigenerativa. Lo studio, della III Clinica ortopedica e del Laboratorio di Biomeccanica diretti dal professor Maurilio Marcacci, mira a verificare l’efficacia del Prp (un preparato ricavato dalle cellule del paziente) nel riparare tessuti danneggiati.

Artrosi precoce oppure condropatia (lesione della cartilagine) sono le patologie su cui viene eseguita la sperimentazione. Possono partecipare uomini e donne, tra i 18 e gli 80 anni, che abbiano una diagnosi monolaterale (cioé in un solo ginocchio) di questo tipo. Non è ammesso però chi soffre di diabete, artrite reumatoide, malattie cardiovascolari, patologie cardiache, dismetaboliche, neoplastiche, infiammatorie.

Il percorso dei pazienti inseriti nello studio prevede un primo appuntamento per un prelievo di sangue. Dopo una settimana inizia il trattamento che consiste in tre appuntamenti per altrettante infiltrazioni nel ginocchio, una alla settimana. Infine i controlli, dopo due e sei mesi, e un anno. Gli appuntamenti sono al Poliambulatorio dell’Istituto a Bologna.

La sperimentazione, approvata dal Comitato Etico, prevede l’utilizzo del Prp in una metà dei volontari. Nell’altra metà sarà utilizzato l’acido ialuronico, già utilizzato con beneficio clinico documentato. I pazienti non sapranno a quale sottogruppo apparterranno, per determinare con rigore scientifico quale delle due metodiche dia migliori risultati.

Se entro sei mesi non ci sarà ricaduta positiva, i pazienti verranno sottoposti al trattamento con la sostanza utilizzata dall’altro gruppo. Chi è interessato può chiamare lo 051.6366501 (martedì e giovedì, 14-16).

Potrebbero interessarti anche...