Salute

La Lombardia sostiene il “Progetto Alias”; un vero e proprio ospedale virtuale

La Regione Lombardia e’ capofila e coordinatrice del Progetto europeo Alias, sperimentazione di un vero e proprio ‘ospedale virtuale’ che coinvolge i territori alpini di sei nazioni in un innovativo modello di cooperazione a distanza. I risultati della prima fase di sviluppo saranno presentati domani a Lione (Francia) dall’assessore alla sanita’ Luciano Bresciani, in un workshop tra i protagonisti di questo sistema.

Alias coinvolge i territori di Francia, Svizzera, Germania, Italia e Austria e Slovenia: regioni, spiega l’assessore, rappresentate da un Consorzio di dieci partner e che definiscono ”un’area padano alpina”. ”Il progetto mira alla sperimentazione di un nuovo modello di cooperazione tra ospedali – spiega la Regione – per l’erogazione di servizi di teleconsulto e di condivisione di informazioni cliniche a favore dei cittadini residenti e di coloro che richiedono assistenza sanitaria nelle aree interessate dall’iniziativa”.

La rete di Alias, inizialmente costituita da otto ospedali, potra’ ampliarsi ad includere nuovi nodi di servizio. Iniziato nell’agosto 2009, il progetto durera’ in tutto 36 mesi: i servizi oggetto della sperimentazione saranno resi operativi in ciascun ospedale della rete a partire dai primi mesi del 2011, con l’obiettivo intermedio di avere gli otto ospedali pienamente operativi entro la fine di giugno. ”Ma siamo gia’ lanciati verso l’evoluzione di questo progetto – dice Bresciani – l’hanno chiesto gli operatori a gran voce.

Ho riscontrato straordinariamente nel vasto gruppo di lavoro l’esatto contrario di quelle che erano le previsioni che vedevano la difficolta’ di fare operare insieme per lo stesso obiettivo diverse culture. Queste ultime, invece, stanno interagendo con straordinaria sussidiarieta’ orizzontale, e sperano di continuare a lavorare insieme nello sviluppo del progetto, augurandosi un Alias 2. Questo lavoro – conclude l’assessore – ci sta insegnando a spostare gli elettroni e i saperi invece degli uomini; gli uomini solo quando necessario”.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.