Categorie
Salute

Lo smog riduce le capacità cognitive annebbiando la mente

Lo smog 'annebbia' la mente riducendo
le capacita' cognitive: Il rischio c'e' Lo smog 'annebbia' la mente riducendo
le capacita' cognitive: Il rischio c'e', almeno per gli uomini
sopra i 50 anni. Infatti, uno studio pubblicato di recente sulla
rivista Environmental Health Perspectives (EHP) mostra che
uomini esposti per lungo tempo all'aria inquinata di zone
trafficate 'sfoggiano' performance piu' claudicanti quando sono
alle prese con una serie di test cognitivi.

Lo studio e' stato condotto da Melinda Power dell'Harvard
School of Public Health di Boston, Usa.
Gli esperti hanno analizzato 680 maschi da 51 a 97 anni
appartenenti a una coorte di volontari inclusi nello studio
'Normative Aging Study' del Department of Veterans Affairs, ed
hanno chiesto loro di compilare una serie di test cognitivi tra
il 1996 e il 2007. Come parametro di esposizione all'aria
inquinata da traffico, i ricercatori hanno usato dati sulle
concentrazioni di un particolato chiamato nerofumo o carbon
black e prodotto tipicamente dalla combustione di benzine.

E' emerso che maggiore e' la durata dell'esposizione dei
partecipanti ad aria inquinata da traffico e quindi maggiori le
concentrazioni di nerofumo nella zona dove abitano i
partecipanti, minori sono le loro performance ai test cognitivi.
L'ipotesi ventilata dai ricercatori e' che lo smog causi
stress ossidativo nei neuroni contribuendo all'invecchiamento
del cervello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.