Un test svela quando arriva la menopausa

Un test svela quando arriva la menopausa

Una buona notizia per tutte le donne ansiose di organizzarsi la vita: se i programmi implicano un bambino, da oggi si potrà sapere quando arriverà la temuta menopausa. Il merito è di Fahimeh Ramezani Tehrani, ricercatrice iraniana, e del suo staff dell’Università di Scienze Mediche di Teheran.

Per scoprire con lo scarto di appena qualche mese, al massimo 3-4 anni, il periodo in cui scatterà l’orologio biologico basterà fare un esame del sangue, e misurare poi la concentrazione dell’Amh, l’ormone prodotto dalle cellule delle ovaie: livelli elevati di Amh indicano l’arrivo della menopausa dopo i cinquant’anni, concentrazioni bassi anticipano lo stop della fecondità intorno ai trent’anni.

Lo studio, presentato al convegno della Società europea di riproduzione umana ed embriologia in corso a Roma, è partito nel 1998, e si è basato su un campione di 266 donne di età compresa tra i 20 e i 49 anni. “I risultati della ricerca, confessa la stessa Tehrani, dovrannno essere corroborati da studi più ampi”.

Attenzione quindi alle facili illusioni, soprattutto in Italia, che ha il primato europeo della maternità tardiva. “La vera sfida, dice Giorgio Vittori, presidente della Società italiana di ginecologia e ostetricia, è riuscire a convincere le donne che nel 5 per cento dei casi partoriscono dopo i quarant’anni ad anticipare di almeno dieci anni la scelta di avere un bambino. Dopo i 37 anni, comunque,le chance di concepire diminuiscono drasticamente”.

Potrebbero interessarti anche...