Gran Bretagna, organi espiantati senza consenso: 800.000 errori

Gran Bretagna, organi espiantati senza consenso: 800.000 errori

Donor Card britannica

Bufera sul Servizio Sanitario Nazionale britannico. Nelle liste dei 14 milioni di donatori di organi, infatti,  sono stati riscontrati almeno 800.000 errori. Nello specfico, quindi,sono state registrate in modo errato le volontà di 800.000 persone.

A rivelarlo il   giornale britannico  Sunday Telegraph che racconta come le autorità abbiano verificato almeno 45 casi accertati di errori dei dati nelle ‘donor card’ (i documenti plastificati stile carta di identita’ su cui sono riportate le volonta’ del singolo).

Gli errori sono iniziati nel 1999 ma sono venuti alla luce solo di recente quando l’associazione che si occupa di trapianti e donazione sangue ha inviato alle famiglie dei presunti donatori lettere di ringraziamento. Probabile, a questo punto, che nei prossimi mesi a centinaia di migliaia di cittadini britannici venga nuovamente chiesto il consenso per la donazione degli organi.

Potrebbero interessarti anche...