Genitori fumarori: il fumo passivo aumenta la pressione dei bambini

Genitori fumarori: il fumo passivo aumenta la pressione dei bambini

Gia’ all’eta’ dell’asilo bimbi con genitori fumatori hanno la pressione alta, soprattutto se a fumare e’ la mamma. E’ quanto emerso sulla rivista Circulation: Journal of the American Heart Association. Lo studio e’ il primo a mostrare che respirare il fumo aumenta la pressione di bimbi cosi’ piccoli, spiega Giacomo Simonetti della Universita’ di Heidelberg in Germania.

I ricercatori hanno visitato 4236 bimbi dell’asilo (eta’ media 5,7 anni) misurando la loro pressione; dei genitori che hanno dichiarato di fumare il 28,5% erano papa’, il 20,7% madri, nell’11,9% dei casi entrambi i genitori fumavano. E’ emerso che i bambini figli di fumatori, soprattutto se a fumare era la mamma (probabilmente perche’ e’ il genitore che passa piu’ tempo coi bimbi) hanno un rischio maggiore di ipertensione: i bimbi avevano un rischio di presentare la massima alta del 21% maggiore, indipendentemente da altri fattori di rischio come peso corporeo, familiarita’ per la pressione alta e livello di attivita’ fisica.

La pressione alta in eta’ pediatrica, conclude Simonetti, lascia le sue tracce in eta’ adulta e quindi e’ importante prevenire sin da piccoli tutti i fattori di rischio il prima possibile per migliorare a lungo termine la salute dei bambini; un motivo in piu’ perche’ i genitori stiano attenti a non fumare in presenza dei figli e dentro casa.

Potrebbero interessarti anche...