Fumo e obesità: chi è povero rischia di più

Fumo e obesità: chi è povero rischia di più

Lo stato sociale è strettamente legato alle condizioni di salute: è quanto emerge da uno studio condotto da Thomas Lampert del Robert Koch Institute (RKI) di Berlino e pubblicato su Deutsches Arzteblatt International (la rivista settimanale ufficiale dell’Associazione medici tedeschi) che ha indagato in che misura fumo, inattività fisica e obesità sono associati allo status sociale.

I dati sono stati raccolti intervistando 8.318 persone per un periodo di 18 anni riguardanti lo status di fumatore, il grado di attività fisica, l’altezza e il peso. Lo status sociale dei soggetti è stato determinato dalle loro dichiarazioni in materia di istruzione, occupazione e reddito familiare netto.

Le analisi hanno messo in evidenza anche altre varianti come sesso ed età. Dall’incrocio dei dati e’ emerso che gli uomini di bassa condizione sociale hanno più probabilità di essere fumatori, di essere fisicamente inattivi e di diventare obesi. E lo stesso vale per le donne, con un legame ancora più forte con l’obesità.

Potrebbero interessarti anche...