E’ stato scoperto l’interruttore genetico della depressione…

E’ stato scoperto l’interruttore genetico della depressione…

 

Scoperta la chiave genetica della depressione: un interruttore che attiva le sindromi depressive attaccando i neuroni e favorendo la comparsa dei sintomi.

La scoperta, da parte dei ricercatori della Yale University, può portare a un nuovo farmaco che, attaccando il gene incriminato e inibendone le funzioni, potrà impedire o curare molte forme depressive.

Questo studio – ha detto Ronald S. Duman, professore di psichiatria e farmacologia all’Università di Yale e autore senior dello studio – ha individuato il gene che potrebbeessere una causa primaria, o almeno un fattore di contributo importante, per le anomalie che portano alla depressione“.

La depressione, che solo negli Stati Uniti ha un costo sociale ed economico annuale di 100 miliardi di dollari, è dovuta a una serie di componenti psicologiche, ma anche da fattori fisiologici.

Questo spiega perchè le persone rispondono in modo diverso agli antidepressivi più comunemente prescritti, che operano manipolando l’assorbimento del neurotrasmettitore serotonina.

www.paginemediche.it

Potrebbero interessarti anche...