Salute

Più pericolo droghe e dipendenze tra i ragazzi in sovrappeso

ROMA – I ragazzi in sovrappeso fumano, bevono, e si drogano più dei loro coetanei normopeso, il doppio, in media: la scoperta è stata fatta dall’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche (Ifc-Cnr) di Pisa.

La ricerca ha seguito i comportamenti di oltre 33.000 studenti delle scuole superiori italiane tra i 15 e i 19 anni di età. Secondo lo studio, i disturbi alimentari e i comportamenti a rischio rimandano agli stessi fattori di disagio psico-sociale, quali insoddisfazione generalizzata e mancanza di autostima.

In particolare i ricercatori hanno preso in considerazione l’uso di cocaina, eroina, stimolanti, allucinogeni e tranquillanti.

Tra gli adolescenti con un peso che si discosta dalla norma il maggiore consumo di stupefacenti è del 20-40 per cento, rispetto a poco più dello 0 per cento fra i normopeso. Unica eccezione per la cannabis, che vede anzi una leggera prevalenza tra i normopeso con il 2,4 per cento contro il 2,1 per cento dei sovrappeso.

Anche per altri comportamenti a rischio come il fumo di sigaretta e il binge drinking si segnala una preponderanza fra gli adolescenti sovrappeso.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.