Disfunzione erettile: pochi ne parlano, moltissimi ne soffrono

ROMA – Ad un uomo su due capita almeno una volta nella vita di fare i conti con la disfunzione erettile. Anche se gli uomini difficilmente ne parlano, il problema è molto più diffuso di quanto si possa pensare: tre milioni gli italiani colpiti.

Alla base ci sono spesso cause psicologiche: circa un uomo su quattro vive con ansia le prestazioni sessuali e il uno su cinque dice di sentirsi insicuro di fronte alle donne.

Solo quattro italiani su dieci parlano dei propri problemi sessuali con il medico di famiglia. Eppure, sottolinea la Società italiana di Medicina generale, basta affrontare il problema durante la visita di routine per aumentare di 6 volte la possibilità di una diagnosi precoce ed efficace, con conseguente soddisfazione di entrambe le parti della coppia.

Per sconfiggere la disfunzione erettile, sempre più uomini ricorrono ai farmaci, ma soltanto il 4 per cento delle loro compagne lo sa.

Questa difficoltà a parlarne fa del  vardenafil orodispersibile, la cosiddetta “mentina dell’amore”, un apprezzato medicinale. Infatti basta metterlo sotto la lingua e la pastiglia si scioglie in pochi secondi senza bisogno di acqua.

Ma i problemi di erezioni possono essere anche una spia utile di patologie più importanti ed eventi cardiovascolari anche gravi, che possono quindi essere identificati, diagnosticati e curati.

 

 

Potrebbero interessarti anche...