Categorie
Salute

Venti secondi di cyclette per prevenire il diabete

Prevenire il diabete in venti secondi. Secondo uno studio dell’Università di Bath, in Gran Bretagna, bastano venti secondi di sprint fisico ogni giorno per ottenere gli stessi effetti di un’ora di allenamento a livello di prevenzione del diabete di tipo 2, la forma più comune.

Venti secondi di cyclette rapida per tre volte alla settimana, per un totale di sei settimane, modificano le funzioni dell’insulina, migliorandole del 28 per cento.

Il dottor Niels Vollaard, che ha condotto lo studio, ha spiegato che i muscoli sono come dei depositi di zuccheri, in particolare del glicogeno. Per rifornirsi dopo essere svuotati dall’esercizio fisico lo prendono direttamente dal sangue. Uno sprint di venti secondi è equiparabile, per quanto riguarda l’utilizzo del glicogeno da parte dei muscoli, ad un’ora di esercizio fisico di moderata intensità.

Per di più la facilità con cui si possono fare questi esercizi brevi ma intensi rende le persone più propensi a farli, e poi in grado aumentare l’intensità degli sprint, avendo così il vantaggio di beneficiarne ancora di più, senza dedicare troppo tempo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.