Contro l'obesità arriva il piatto che parla

piatto che parla

Un piatto che parla per combattere l’obesità: il servizio sanitario nazionale in Gran Bretagna si accinge ad adottare questo gadget venuto dalla Svezia per aiutare a dimagrire le famiglie gravemente sovrappeso.

Il piatto che c – Un piatto che parla per combattere l’obesità: il servizio sanitario nazionale in Gran Bretagna si accinge ad adottare questo gadget venuto dalla Svezia per aiutare a dimagrire le famiglie gravemente sovrappeso.

Il piatto, che costa circa 1.500 sterline, verifica la quantità di cibo che lascia il piatto. Se la persona si ‘affoga’ troppo in fretta scatta un avvertimento: ”Mangia più lentamente”.

Gli esperti di obesità, che hanno studiato il piatto in esperimenti pilota, sono convinti che aiutare le persone clinicamente sovrappeso a alimentarsi più lentamente aiuta a riconoscere il momento in cui ci si sente sazi: questo nel lungo periodo aiuta a dimagrire.

Il servizio sanitario nazionale britannico testerà in Mandometer (questo il nome del piatto parlante) su 600 famiglie di Bristol in cui almeno un genitore e un figlio sono obesi.

Prenderanno parte allo studio in una seconda fase anche una decina di adulti e bambini che hanno una variante genetica per colpa della quale non riescono a capire il momento in cui hanno mangiato abbastanza.

Potrebbero interessarti anche...