Categorie
Salute

Chewing gum, il trucco spezzafame delle diete

ROMA – Nelle diete non è mai scritto esplicitamente, ma un “alimento” consigliato anche, soprattutto a chi deve privarsi già di tanti piaceri è il chewing gum.

Con pochissime calorie, soprattutto se senza zucchero, la gomma americana dà la sensazione di avere qualcosa sotto i denti, placa il senso di fame e dà anche il piacere di un gusto.

Neppure i chewing gum con lo zucchero sono particolarmente calorici, per cui potete masticarli senza sensi di colpa.

Inoltre masticando si dà al cervello un segnale simile a quello dato quando si mangia, per cui lo si “inganna” e si riesce ad allontanare la fame nervosa. Non solo: è lo strumento ideale per allontanare stress e anche certe tensioni psicologiche.

Certo, non c’è rosa senza spina, e anche la gomma da masticare qualche difetto ce l’ha. Alcune contengono additivi e coloranti che, anche se non fanno ingrassare, di certo non fanno bene alla salute.

Lo zucchero, poi, ovviamente non fa bene ai denti: quindi dopo averle masticate, a meno che non si tratti di quelle senza zucchero,ricordate di lavarli.

Infine un inconveniente a livello di digestione: masticare la gomma fa deglutire spesso, con la conseguenza che lo stomaco si riempie di aria. Per questo è meglio evitare di masticare chewing gum subito dopo mangiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.