Categorie
Salute

Attentezione alla Sindrome falloidea…può essere fatale…

La Sindrome falloidea  è il caso più pericoloso di avvelenamento da funghi e che porta quasi sicuramente alla morte

Se state pensando di fare una bella scampagnata e di raccogliere i funghi che trovate qua e là…per poi prepararvi (casomai)  un buonissimo risotto in compagnia…

state piuttosto vigili e molto attenti…        

Ci sono funghi commestibili e funghi assolutamente non commestibili…
Le specie di funghi più pericolosi e  responsabili di possibile avvelenamento e conseguente decesso, appartengono alle seguenti categorie:

Amanita phalloides, A. verna, A. virosa, Galerina marginata, Conocybe filaris, Lepiota helveola, L. josserandii e sicuramente numerose altre piccole Lepiota delle Sez. Ovisporeae e Lilaceae; sono inoltre fortemente sospette le specie affini a quelle citate. (queste specie vengono considerate mortali!)

Principali sintomi comprendono :

I fase, disturbi gastrointestinali (nausea, vomito alimentare poi biliare, diarrea coleriforme), disidratazione con conseguente ipotensione, sete intensa, dolori addominali;

II fase, apparente miglioramento;

III fase, insufficienza epatica acuta e comparsa di ittero, coagulopatia, talvolta grave disidratazione con insufficienza renale funzionale, sopore, coma e possibile decesso.

In ogni caso, in conseguenza dell’insufficienza epatica acuta, il fegato potrà essere irreversibilmente compromesso, fino a necessitare di trapianto.

Allora occhio alla scelta dei funghi!

Meglio evitare brutte sorprese….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.