Categorie
politica

Romania, morto a 94 anni Ion Diaconescu, simbolo lotta anti-comunista

Bucarest (Romania) – Ion Diaconescu, uno dei simboli della lotta anti-comunista in Romania, è morto ieri sera a 94 anni. Diaconescu passò 17 anni in carcere per i suoi ideali politici, in contrasto con il regime comunista di Nicolae Ceausescu. L'ex primo ministro Victor Ciorbea ha rivelato che Diaconescu era stato recentemente curato per problemi al cuore. L'attivista fu rilasciato nel 1964 grazie a un'amnistia per i prigionieri politici e contribuì a rifondare il partito nazionale degli Agricoltori, schieramento di centro-destra, in seguito alla caduta del comunismo nel 1989. Diaconescu è stato presidente della Camera dei deputati rumena dal 1996 al 2000 ed è stato molto rispettato dai suoi rivali politici. L'ex presidente Ion Iliescu e l'attuale presidente Traian Basescu hanno ricordato oggi il politico. Basescu ha detto che Diaconescu resterà "un simbolo della lotta contro il comunismo".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.