Giovanardi: Con Onu identità di vedute sul recupero tossicodipendenti

Giovanardi: Con Onu identità di vedute sul recupero tossicodipendenti

Roma – "Siamo particolarmente soddisfatti per l'identità di vedute tra il governo italiano e la direzione Antidroga dell'Onu, rispetto non soltanto sul problema della prevenzione, ma anche perché abbiamo trovato convergenze sul problema del recupero dei tossicodipendenti". Lo ha detto, nel corso della conferenza seguita all'incontro col direttore esecutivo dell'Unodc (United Nations Office on Drugs and Crime) Yuri Fedotov, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all'Antidroga e alle Politiche per la famiglia Carlo Giovanardi. "Dobbiamo – ha proseguito il senatore – portare avanti programmi che consentano il recupero totale e il pieno reinserimento lavorativo dei tossicodipendenti. L'Italia è al centro delle politiche antidroga e ha la fortuna di trovare in Fedotov una persona che ha grande conoscenza della materia". Giovanardi, dopo aver ricordato l'appuntamento della prossima primavera con la Conferenza Nazionale sulla Droga, ha evidenziato che "in Italia il consumo è calato del 20/30% negli ultimi anni e questo è dovuto all'impegno comune delle organizzazioni e delle famiglie".

Potrebbero interessarti anche...