Sergio Rossi: scarpe (e borse) con le ali

sergio ossi

MILANO – La collezione per l’autunno/inverno 2011-12 firmata Sergio Rossi e creata da Francesco Russo si declina in calzature in satin o pelle bicolore di forte impatto che travalica il concetto stesso di scarpa.


Gli alti stivali fetish, i tronchetti e i sandali a pois neri, con rouches, cotillon e coccarde denotano un chiaro richiamo alle seducenti atmosfere del film di Stanley Kubrick ‘Eyes wide shut’. Si realizza così la metamorfosi simboleggiata dalle farfalle presenti nell’istallazione e la scarpa si trasforma e la decorazione si fonde con essa: torchon, plissè, maschere, spirali o pizzo in pelle adornano il sandalo da sera, il tronchetto e lo stivale. Per creazioni dallo spirito fortemente couture che domina e trionfa grazie all’uso di taffettà, gorgiere, cinture in velluto e gioielli appuntati sul collo del piede, e dove il nero dà forza al colore più acceso come il rosa ciclamino e il blu cobalto, col preciso obiettivo di avvolgere il piede femminile, slanciare la gamba ed elevare il corpo, creando il più sensuale oggetto del desiderio.
(foto mmc)

Potrebbero interessarti anche...