Categorie
photogallery

Dimmi come cammini e ti dirò… che orgasmo hai

sessoROMA – Dimmi come cammini e ti dirò che tipo di amante sei a letto. Secondo uno studio belga osservando la camminata di una donna si può capire se raggiunge o meno l’orgasmo vaginale.

Semplicemente guardandola? Ebbene sì. Lo studio, dopo varie osservazioni, ha notato che le donne con una camminata fluida, sensuale, energica e senza muscoli flaccidi, nella maggior parte dei casi hanno una storia… insomma hanno orgasmi vaginali. Una donna che cammina con sicurezza, facilità e un po ‘di sex appeal, secondo lo studio, è insomma più in sintonia con i suoi bisogni sessuali e il suo corpo, il che significa che sa raggiungere l’orgasmo vaginale (notoriamente più difficile da raggiungere di quello clitorideo. Anzi molte donne non raggiungono mai l’orgasmo vaginale in tutta la loro vita). Una donna che cammina in modo goffo e rannicchiato, non sta bene nella propria pelle al di fuori della camera da letto, dice sempre lo studio, e solitamente tra le lenzuola è inibita e non vive a pieno le sue emozioni, il che complica il raggiungimento dell’orgasmo vaginale. Qui certo potremmo aprire un capitolo a parte sulla correttezza o meno di ritenere l’orgasmo clitorideo un orgasmo “infantile”, come riteneva Freud.

Ad ogni modo ricordiamo che le donne possono avere tre forme distinte di orgasmo. L’orgasmo clitorideo (o “esterno”, che si raggiunge con la stimolazione del clitoride), l’orgasmo vaginale (o interno, che si raggiunge con la stimolazione dei nervi interni e del punto G), e un orgasmo blended (ovvero nello stesso momento il raggiungimento dell’orgasmo vaginale e clitorideo).

Lady V

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.