Chirurgia estetica maschile: aumentano trapianto di capelli e liposuzione

Chirurgia estetica maschile: aumentano trapianto di capelli e liposuzione

Milano – Hanno per lo più tra i 40 e i 50 anni, sono attenti alla forma, spesso fanno sport e vanno in palestra. Hanno una certa indipendenza economica ma sono meno informati rispetto alle coetanee donne che decidono di ricorrere alla chirurgia plastica per migliorarsi: è questo l'identikit dell'uomo che, sorprendentemente ma non troppo, decide di sottoporsi a un intervento estetico. Il mensile 'GQ' – in edicola il 1 dicembre – dedica un servizio a questa tendenza. Secondo le stime raccolte dal professor Francesco Conte, presidente delle società italiana di chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica, il fenomeno è sempre più rilevante.

Il 30% di tutti coloro che si avvalgono della Il 30% di tutti coloro che si avvalgono della chirurgia plastica ed estetica, infatti, è di sesso maschile e tra gli interventi più richiesti troviamo al primo posto il classico autotrapianto di capelli (29% delle richieste), seguito a sorpresa da liposuzione a fianchi, addome e petto (22%). Il 18% delle richieste riguarda invece il rifacimento del naso, seguito dal classico lifting (12%) e da una meno usuale lipoaspirazione al collo (10%). Il 5% degli italiani desidera invece ritoccare le proprie palpebre con una blefaroplastica mentre il 4% richiede altri tipi di interventi tra cui non manca la falloplastica.

Potrebbero interessarti anche...