per lui

Calcio: Ronaldo lancia un appello: vorrei giocare con Ronaldinho

Ancora niente di definito sulla destinazione di Ronaldinho in Brasile, ma adesso e’ Ronaldo a lanciare un appello perche’ vada a giocare assieme a lui al Corinthians. ”Spero che Ronaldinho faccia la scelta giusta, e che sia felice ovunque vada – scrive l’ex Fenomeno su Twitter – Ma sono sicuro che sarebbe molto piu’ felice qui al Timao (il nome popolare del Corinthians, ndr).

Ve l’immaginate io e il mio omonimo a giocare assieme?”. Ronaldo aveva gia’ lanciato un appello del genere a Adriano, che pero’ ha preferito restare alla Roma. Ieri il presidente del Corinthians, Andre’ Sanchez, aveva annunciato che il club poteva offrire al fuoriclasse rossonero 1,8 milioni di real al mese (circa 800 mila euro), lo stesso stipendio che percepisce Ronaldo.

La conferenza stampa convocata oggi da Roberto de Assis, fratello e procuratore di Ronaldinho, non ha chiarito nulla, ha deluso i tifosi ed e’ stata duramente criticata dalla stampa sportiva brasiliana. ”Una buffonata”, ”la peggior conferenza stampa mai convocata”, ”una farsa”, l’ha definita il sito del Globo Esporte.

Assis ha tenuto a specificare che non sta mettendo il fratello all’asta, ma l’impressione generale e’ proprio quella. Non a caso l’amministratore delegato del Milan Adriano Galliani ha detto di preferire il Flamengo come possibile destinazione: il club rossonero di Rio de Janeiro e’ quello che finora ha fatto l’offerta piu’ alta. Da parte loro, i dirigenti del Gremio continuano a dirsi ottimisti anche dopo la conferenza stampa.

Il piu’ prestigioso cronista sportivo brasiliano, Juca Kfouri, l’ha detto chiaro e tondo: se Ronaldinho vuol continuare ad essere qualcuno nel calcio, puo’ scegliere solo di andare al Gremio a Porto Alegre, dove lo tratterebbero come qualsiasi altro giocatore, e ”lo farebbero galoppare”. Se invece scegliera’ un club di San Paolo o di Rio de Janeiro, dove sara’ trattato come una celebrita’, sara’ per frequentare la vita notturna delle due megalopoli e non i campi di calcio. Ora sta all’ex Pallone d’oro, in partenza dal Milan, decidere il suo futuro.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.