Categorie
per lui

Basket: addio a Sandro Gamba con lui si chiude l’epopea delle ”scarpette rosse”

”E’ davvero una grande perdita per la nostra pallacanestro, un uomo di rara umanita’ e di doti tecniche eccelse. Il suo tiro era davvero stilisticamente perfetto”. Sandro Gamba fu insieme con Cesare Rubini l’allenatore piu’ legato a Pino Brumatti e all’epopea delle ”scarpette rosse”, e oggi ricorda cosi’ il suo ex giocatore sul sito dell’Olimpia: ”La cosa incredibile – racconta l’ex ct azzurro – e’ che tutte le volte che lo andavo ad osservare e lui lo sapeva, finiva per giocare male.

Allora per evitare che continuasse a giocar male, quando lo andavo a visionare, mi nascondevo dietro una colonna per far si’ che non si emozionasse troppo”. Tra Gamba e Brumatti c’era un rapporto talmente forte che quando il tecnico lascio’ Milano nel ’73 lo volle con se’ anche a Torino: ”L’ho voluto con me subito e lui mi ha sempre ripagato con grande professionalita’ e affetto”. Grande e’ anche la stima del Brumatti giocatore di Dan Peterson, attuale tecnico dell’Armani Jeans: ”Forse troppe volte si utilizza il termine campione per descrivere un giocatore. Per Pino Brumatti il termine e’ quello piu’ appropriato, era un vero campione.

Uomo dal tiro vincente, la prima vera guardia tiratrice della pallacanestro italiana. Quando allenavo la Virtus Bologna, per me era un incubo incontrare l’Olimpia di Pino Brumatti, un giocatore difficilissimo da marcare. Sono ovviamente molto dispiaciuto per la sua scomparsa, perche’ si trattava di una persona solare, con un sorriso che sapeva davvero mettere tutti d’accordo”.

A Milano Brumatti ha vinto uno scudetto nella stagione 1971-72 davanti alla Ignis Varese, una Coppa Italia (sempre nella stagione 1971-72 e sempre contro Varese) nella finale di Torino e 3 Coppe delle Coppe: la prima nella stagione 1970-71 contro lo Spartak Leningrado (56-66 e 71-52), la seconda nella stagione 1971-72 contro la Stella Rossa Belgrado (74-70) e la terza nella stagione 1975-76 contro Tours Joue’ Basket (88-83).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.