Categorie
LadyBlitz

Voli lunghi? Quattro consigli per sopravvivere rimanendo donna

ROMA – Vi è mai capitato di affrontare, per lavoro o per piacere, un volo lungo, di 10 o 15 ore? Beh, è un’esperienza spesso devastante. Si cerca di dormire, ci si addormenta, ci si risveglia con la bava incrostata sulla guancia e il segno del filo dell’ipod sull’altra. Insomma, non certo una figura adatta a una signora. Ecco allora alcuni pratici consigli per sopravvivere a un volo lungo e scendere sembrando pur sempre una donna di classe.

1- Consiglio numero uno: portate con voi del cibo in un sacchetto. Nei viaggi lunghi, sia che ci si addormenti sia che si rimanga con gli occhi sbarrati, quello che è certo è che si hanno gli attacchi di fame improvvisa e quasi continuativa. Colpa della noia. Siccome sull’aereo non è possibile mangiare ogni volta che si vuole, meglio portare il tutto da casa. E meglio il cibo in bustine piccole, da viaggio appunto. Potete portare della verdura cruda, come carote, cetrioli, finocchi. Oppure degli snack (e portatene in abbondanza). Infine anche una bella barretta di cioccolato, che oltre a sfamare ha anche un’ottima influenza sull’umore.

2- Consiglio numero due: indossare abiti comodi e portarsi il ricambio in borsa. Se non ne avete strettamente bisogno, lasciate stare il reggiseno che stringe e dà solo fastidio. Preferite i pantaloni alla gonna e puntate sul comodo: jeans comodi tutta la vita! Se volete comunque apparire sexy puntate magari su una bella maglietta e un foulard attraente. Portate poi sempre delle calze di riserva nella vostra borsa.

3 – Il sonno. Quando salite sull’aereo fatevi riempire dalla hostess una bottiglia d’acqua (che porterete da casa) e prende una pillola per dormire: mettetevi comode, se avete gli occhiali riponeteli nel loro contenitore e mettetevi a riposare. Provate a dormire il più a lungo possibile e se vi svegliate provate a riaddormentarvi.

4 – Un’ora prima dell’atterraggio andate in bagno e iniziate le vostre pulizie. Se vi si sono ingrassati i capelli lavateli con una polvere a secco (magari quella per neonati). Lavatevi e cambiate la biancheria e i vestiti. Così avrete attutito il più possibile lo stress del viaggio e quando scenderete non sembrerete degli zombie ricoperti di stracci.

Lady V

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.