Calzini ovunque, bagno sporco e chiacchiere al vento. Donne rassegnate: “L’uomo perfetto non esiste”

ROMA – Arrendiamoci: da bambine sognavamo il principe azzurro sul cavallo bianco, con l’età abbiamo capito che l’uomo perfetto non esiste. E non siamo solo noi troppo pignole e rompiscatole, sono anche loro ad essere troppo spesso dei disastri viventi! Insomma ci sarà un motivo perché migliaia di donne in tutto il mondo lamentano gli stessi identici comportamenti negli uomini, anche a latitudini opposte? In cima alla lista ci sono il disordine, la poca cura di sé, il non stare a sentire i nostri discorsi, il trascurarci per gli amici e il non essere presentabili in famiglia.

Ecco perché non ci stupiamo a leggere l’ultimo sondaggio in ordine di tempo sull’argomento “uomo perfetto”. Le donne ormai sono rassegnate. Un sondaggio su 2mila donne inglesi ha riportato il triste responso: il 75% delle intervistate, e non è poco, è convinta che l’uomo perfetto non esiste. E pensa che il proprio partner non abbia nemmeno la metà delle qualità che dovrebbe avere un uomo almeno tendente alla perfezione.

Le critiche agli uomini sono sempre quelle, alla fine: c’è chi si lamenta perché mentre lei parla lui non ascolta e guarda la tv, chi lamenta che lui lascia vestiti e quant’altro sul pavimento in giro per casa; chi si lamenta perché lui lascia il bagno sporco, le usa lo spazzolino, non va d’accordo con la suocera… Insomma, niente di nuovo sotto al sole.

Ma siccome siamo essere intelligenti (anche più degli uomini), care donne possiamo fare un po’ di autocritica e di riflessione? Forse faremmo prima a lamentarci di meno dei nostri partner e ad “accontentarci” (senza esagerare) un po’ di più di ciò che abbiamo. Così facendo avremmo forse un compagno meno stressato e una vita più felice.

Lady V

 

Potrebbero interessarti anche...