Gwyneth Paltrow, niente disco country

Gwyneth Paltrow, niente disco country

NEW YORK – Niente disco country per Gwyneth Paltrow. Se nei mesi scorsi l’attrice, sposata dal 2003 con il frontman dei Coldplay Chris Martin, aveva parlato di un possibile accordo con l’Atlantic Records per l’incisione di un album di musica country, pare che l’affare sia sfumato, almeno per ora.

«I boss dell’Atlantic erano molto interessati e anche il capo della Warner (che possiede l’Atlantic), Lyor Cohen aveva dato il suo appoggio – ha rivelato un’anonima fonte al New York Post – Poi il discorso si è arenato, ma l’etichetta è ancora interessata a lei. E soprattutto le voci che dicevano che Gwyneth ci avesse chiesto un contratto da un milione di dollari sono false».

L’ipotesi più plausibile, dunque, è che l’attrice al momento sia troppo impegnata con la sua carriera cinematografica e con il suo nuovo libro di cucina per assumersi altri impegni. Anche perché si vocifera che potrebbe addirittura comparire nel tour estivo di “Glee”.

Il portavoce della Paltrow, poi, fa sapere che «l’Atlantic non è l’unica etichetta interessata a Gwyneth e lei stessa non ha ancora deciso definitivamente di voler incidere un disco, ma sta solo considerando l’idea».

La vincitrice dell’Oscar per “Shakespeare in love”, del resto, nel 1999 si era già cimentata come cantante in alcune colonne sonore, dunque l’esperienza musicale per lei non sarebbe del tutto nuova.

Potrebbero interessarti anche...