Categorie
musica

George Michael su un letto "salvavita" da 100 mila sterline

Londr – George Michael si trova ancora presso l'Akh hospital di Vienna in Austria, in un letto da 100mila sterline che probabilmente "gli ha salvato la vita". Si tratta di uno speciale letto disegnato per pazienti con malattie polmonari critiche in terapia intensiva. Il medico Carol Cooper ha detto al Sun che "il letto gli ha probabilmente salvato la vita ma è ben lontano dall'essere fuori pericolo". I familiari, così come gli ammiratori, sono preoccupati, il cantante ha sviluppato la sindrome da stress respiratorio, una malattia causata da una polmonite che ferma l'entrata dell'ossigeno nel sangue ed è potenzialmente fatale.

Il letto su cui George è confinato è quello della terapia cinetica, per chi non può muoversi, si inclina continuamente da un lato all'altro fino a 40 gradi per alleviare la pressione sui suoi polmoni. "Il movimento di questo letto aiuta le secrezioni all'interno del polmone – ha spiegato il medico – in modo che non si raccolgano nel polmone, ma se si arriva a una cura di questo tipo significa che la situazione è piuttosto grave".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.