Studenti sexy in lingerie alla Brooklyn Law School. Ecco la nuova campagna scandalo della Diesel

Studenti sexy in lingerie alla Brooklyn Law School. Ecco la nuova campagna scandalo della Diesel

Cosa dovrebbe esportare l’Italia nel mondo, se non la moda e il talento per l’arte amatoria? A unire le due “eccellenze” del Belpaese ci ha pensato la Diesel, il celebre marchio italiano di jeans e abbigliamento, che ha realizzato la sua nuova campagna pubblicitaria, decisamente osé, nella prestigiosa Brooklyn Law School, scatenando non poche polemiche.

Negli scatti pensati per pubblicizzare una nuova linea d’intimo, infatti, i ragazzi posano in atteggiamenti provocanti, al limite dell’hard, sui libri, nella storica biblioteca e nei locali di una delle istituzioni universitarie più autorevoli degli Stati Uniti, con mutande che recitano: “Stamattina sono il tuo studente”, “Questa sera sono la tua padrona” e via dicendo.

Una campagna che molti hanno bollato come irrispettosa e “inadatta” a veicolare l’immagine di un ateneo serio. «Penso che quella pubblicità sia disgustosa» commenta Hordan Hersch, uno studente del primo anno intervistato dal Post. Ma siamo sicuri, commenta Gawker, che questa indignazione sia genuina e che la campagna, invece, non mostri quanto realmente avviene nei campus al calar del sole?

Potrebbero interessarti anche...