Categorie
moda

Roberto Cavalli a Milano con la sua mostra di foto

”Faccio fotografie ma non sono un fotografo” ci tiene a dire Roberto Cavalli che stasera a Milano inaugura, a palazzo Morando,la sua mostra di scatti, dal titolo ”Il nero non e’ mai assoluto”. La mostra ”che e’ il mio diario” festeggia il compleanno di Roberto Cavalli (70 anni due giorni fa, celebrati con un pranzo in famiglia) e i 40 anni del marchio. Lo stilista che ha voluto ricostruire anche il suo studio fiorentino, con la poltrona di pelliccia, il grande divano circolare come un nido di stoffe, la bici zebrata disegnata per Mario Cipollini e da lui regalata allo stilista dopo aver vinto il titolo mondiale. La direzione artistica della mostra, che restera’ aperta da domani fino al 12 dicembre, e’ di Luca Stoppini. L’allestimento e’ all’insegna del movimento, con immagini che si muovono come in un caleidoscopio. Molto bella la sala con il soffitto che e’ un via vai di nubi: ”sono un amante delle nuvole, che non sono mai uguali. penso che Dio ci parli attraverso le nuvole anche se nessuno ha provato a interpretarle. A me danno grandi emozioni”. Ma perche’ la mostra e’ intitolata ”Il nero non e’ mai assoluto”? Perche’ ”viene usato per far emergere nel modo migliore tutti gli altri colori” insomma e’ il vero terreno per la fantasia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.