Il ferro in gravidanza…La salute di una madre e del suo bambino è influenzata non solo dalla dieta durante la gravidanza, ma anche dalla dieta prima del concepimento

Il ferro in gravidanza…La salute di una madre e del suo bambino è influenzata non solo dalla dieta durante la gravidanza, ma anche dalla dieta prima del concepimento

Il fabbisogno di ferro aumenta durante la gravidanza, specialmente negli ultimi stadi. L’anemia, dovuta a carenza di ferro, è comune in gravidanza sia per chi è vegetariana e per chi non lo è. Le vegetariane dovrebbero prestare attenzione soprattutto ad includere nella propria dieta abbondanti quantità di ferro, poiché le fonti vegetali non vengono assorbite altrettanto bene rispetto alle altre.

Buone fonti di ferro vegetali si trovano nei cereali integrali, legumi, ortaggi verdi e frutta secca. L’assorbimento del ferro è potenziato se unito all’assunzione di vitamina C, presente nella frutta fresca e nella verdura. Il tè contiene tannino, il quale può inibire l’assorbimento del ferro, perciò è da evitare da un’ora prima a un’ora dopo i pasti.

Molti medici prescrivono di routine integratori di ferro, i quali tuttavia potrebbero essere superflui, a meno che un esame del sangue dimostri uno stato di anemia. Di norma, i livelli di ferro scendono durante la gravidanza, a causa di una maggiore diluizione del sangue. Alcune donne optano per un supplemento di ferro naturale, come il Floridix, disponibile in negozi di alimentazione naturale.

Potrebbero interessarti anche...