San Valentino, ricette per una cena romantica. Pesce e fantasia sono d’obbligo

San Valentino, ricette per una cena romantica. Pesce e fantasia sono d’obbligo

ROMA – Preparare una cena romantica per San Valentino non è semplice come potrebbe sembrare. Occorrono nuove idee, una tavola chic, cibo magari con un tocco di qualcosa di afrodisiaco. Specialmente quest’anno che molte coppie lo festeggeranno a casa, un po’ per risparmiare, un po’ perchè decisamente più romantico. E allora, cosa cucinare? La maggior parte degli italiani preferisce il pesce alla carne per la serata degli innamorati.

Quest’anno la parola d’ordine è il primo. Che sia pasta o riso, i maggiori chef italiani forniscono ottime idee per piatti da preparare per il proprio partner, o magari anche da preparare insieme creeando un certo tipo di complicità. Una prima idea è il risotto alle ostriche, da preparare insieme magari, ingannando la lunga attesa della cottura, assaggiando qualche ostrica come antipasto. Per questo piatto la parola d’ordine non è vino bianco bansì bollicine italiane.

Che dire altrimenti di un bel piatto di fusilli con pesto di pistacchio, cernia e cannella? Un primo sfizioso proposto da Filippo Lamantia, dell’esclusivo Hotel Majestic a Roma. Da asfatare anche un tabù, quello di aglio e cipolla. C’è chi dice che potrebbero rovinare la festa, ma anche chi sostiene che in realtà creerebbero una sorta di provocazione, di complicità e di sfida… vale naturalmente il “se la mangi tu poi la mangio anche io eh…”.

E per il secondo? I crostacei sono i più gettonati, magari con un po’ di brandy per dargli vivacità. Per chi si vuole cimentare in qualcosa di più classico e tradizionale ci sarebbe il classico pesce al forno, o al cartoccio. Il massimo del romanticismo, sfruttandolo anche per la cucina, sarebbe accendere il caminetto per preparare dell’ottimo pesce alla brace, leggero e accompagnato con una fantasia di verdure. Non necessariamente un vino bianco per accompagnare, andare alla ricerca di ottimi vini rossi che si abbinano con il pesce è cosa soddisfacente e originale.

Il capitolo dolce è forse quello più interessante. Il dolce a San Valentino ci vuole, è un must, e qui le idee sono tantissime anche se il tocco personale rende il tutto più interessante. Il tiramisù per esempio è come ogni anno il più gettonato e le varianti… innumerevoli. Un suggerimento: prepararne sempre di più perchè è cosa romantica mangiarlo magari di notte, a fine serata, direttamente a letto prima di addormentarsi…

Il peperoncino poi si sa che è un potente afrodisiaco. Per questo se volete preparare una delizia per San Valentino fateci dei fantastici cioccolatini. Una ricetta che fa molto “Chocolat” e che magari vi permetterà come Vianne (Juliette Binoche) di riuscire a conquistare il vostro Roux (Johnny Depp). Da preparare e regalare, quindi, nel caso abbiate in mente un piano di conquista proprio per il 14 febbraio per poi aspettarne pazientemente i risultati.

Queste sono tutte idee ma è chiaro che il tocco personale rende tutto ancora più speciale. Che sia lui a cucinare per lei, o viceversa, o magari entrambi insieme, l’improvvisazione è richiesta. Il fare la spesa, preparare la tavola, cucinare, creeare, non fanno altro che rendere più dolce l’attesa, il momento più intimo. Potrebbe essere il regalo più bello…

Potrebbero interessarti anche...