Inizia in Francia il “Rallye des Princesses” per donne. Gli uomini sono benvenuti, ma solo come co-piloti

Inizia in Francia il “Rallye des Princesses” per donne. Gli uomini sono benvenuti, ma solo come co-piloti
ralllye_des_princesses_01

Il logo

PARIGI – Sei giorni di viaggio per risvegliare tutte le principesse che sono in noi. E’ questo il senso della 12esima edizione del “Rallye des Princesses 2011”, competizione automobilistica a cui possono partecipare solo donne (quest’anno sono 70) che parte da Place Vendome a Parigi ed arriva a Monaco in Germania.

Le auto con cui si può partecipare devono essere antiche, per appassionati e prestigiose. Nel “Rallye des Princesses”, ogni giorno si percorrono tappe da 350 chilometri che consentono alle nostre principesse di ammirare paesaggi eccezionali a bordo di auto leggendarie. Ogni notte poi, gli equipaggi dormono in hotel prestigiosi condividendo con le altre concorrenti le emozioni del viaggio.

Contrariamente a quello che si crede, il “Rallye des Princesses” non è riservato ad una élite. Dai 14 a 77 anni, l’evento è aperto a tutti i tipi di donna: la studentessa, la dirigente, l’imprenditrice, la professionista. Gli uomini sono benvenuti, ma solo come co-piloti.

rallye_des-princesses_02

Il percorso

Il raduno è aperto a tutti i tipi di auto: da prima della guerra fino al 1989 (la categoria “auto storiche”) e dagli anni 1990 è oggi. Le tappe:

1) Da Parigi (partenza dalla prestigiosa Place Vendome) a Dijon

2) Da Dijon a Divonne-les-Bains

3) Da Divonne-les-Bains a Aix-les-Bains

4) Da Aix-les-Bains a Avignone

5) Da Avignone a Monaco

Potrebbero interessarti anche...