Categorie
Ladypic

Le top model sono finite: Naomi, Cindy, Linda, Claudia… solo un ricordo

ROMA – Della serie: non ci sono più le mezze stagioni, non esistono più le top model. Ebbene sì donne, pensateci bene: negli anni’90 chi non conosceva Cindy Crawford, Naomi Cambpbell, Claudia Shiffer, Linda Evangelista? Donne, volti e nomi che ancora oggi sono familiari anche alle più giovani. Se invece vi dico Karolina Kurkova voi che mi dite? Seppure l’abbiate sentita nominare non è certo all’altezza dei nomi fatti in precedenza. E a questo c’è una sola giustificazione: non esistono più le top model. Ovvero, le modelle sono più che altro dei manichini senza vita, non attraggono più l’immaginario collettivo, non sono più delle icone.

A dirlo non siamo solo noi ma è un guru della moda come Anna Wintour, il Diavolo veste Prada, ovvero la direttrice di Vogue america. Per la Wintour le modelle sono “finite”, ed ecco perché per le sue copertine scegli sempre di più attrici o personaggi famosi, come la first lady Michelle Obama. Secondo il ‘New York Times’ ormai le modelle non fanno più tendenza, sono finite. Le ultime icone che rimangono e che si intravedono nel panorama odierno sono Kate Moss e Gisele Bundchen (la ex di Di Caprio): più famose per le loro vite mondane e travagliate che per le passerelle. A stroncare le modelle di oggi ci pensa anche Oliviero Toscani, il famoso fotografo che dice: “Le modelle di adesso sono troppo magre, sono inguardabili… Non sono affatto sexy, perciò non vendono”.

Lady V

(Foto LaPresse)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.