Quando il seno rifatto…è più naturale degli altri

Quando il seno rifatto…è più naturale degli altri

Le russe hanno il seno più bello e più naturale di tutte, anche quando è rifatto. Secondo alcuni media russi, infatti, molte dive si sono affidate a una nuova tecnica di aumento del seno che ridurrebbe al minimo ogni segno visibile. Seni più sodi e più grandi, certo, ma che sembrano naturali anche quando di naturale c’è ben poco.

Tutto merito, a quanto sembra, Alexander Teplyashin che utilizza un nuvo metodo di chirurgia plastica. In pratica al posto delle protesi in silicone, che danno al seno quell’aspetto turgido e innaturale, il professore utilizza delle protesi fatte di agar-agar, ovvero un impasto un polisaccaride usato come gelificante naturale e ricavato da alghe rosse appartenenti a diversi generi (tra i quali Gelidium, Gracilaria, Gelidiella, Pterocladia, Sphaerococcus). Il risultato di “riempimento” è lo stesso ottenuto con le protesi in silicone perché il gel che viene inserito è molto morbido ma anche molto resistente. L’effeto “nature” è dunque assicurato…e soprattutto al tatto la differenza con un seno rifatto sarà facile da sentire.

C’è anche una canatante russa, Irina Dubtsova, che ha acconsentito a mettere on line il video dell’operazione al seno a cui si è sottoposta (guarda il video). Poche settimane dopo l’operazione non aveva più segni e sembrava che quel seno, così naturale, fosse proprio il suo.

Potrebbero interessarti anche...