Voti di stile: Dita Von Teese 9, Tamara Ecclestone 4

Dita_Von_Teese02

LONDRA – Occasione Vip: inaugurazione a Londra del privé del bar Cointreau. Folla di volti noti, madrina dell’evento Dita Von Teese, a lei un generoso 9: il look vintage per la madrina del burlesque è d’obbligo, il suo pregio è quello di non risultare mai una “bambolina” vestita all’antica, ma ha sempre un che di attuale. Il tocco di classe? Coprire con una tinta corvina capelli biondo naturale (cosa impensabile per l’americana media) e abbinare il color burro del vestito all’incarnato latteo. Davanti e di dietro Dita mostra un fisico che sfida ogni legge di gravità. Perfetta.

All’opposto, un nome che dovremmo cominciare ad orecchiare: Tamara Ecclestone, figlia del magnate della Formula 1 Bernie, 27 anni, bellezza cosmopolita nata a Milano ma dai gusti banalotti. Gambe abbronzate artificialmente in bella vista, decolleté artificiale ultra esposto, labbra rosso fuoco. La vecchia regola “se scopri sopra, copri sotto e viceversa” per lei non vale. Abituiamoci, perché pare che la ragazza sia in lizza per affiancare Gianni Morandi a Sanremo. Voto: 4.

Sadie Frost, ex moglie di un tipo allegro come Jude Law, uno che l’ha tradita con una più giovane (Sienna Miller) per poi tradire anche l’amante divenuta compagna ufficiale con la baby sitter ancora più giovane. Se esci da un matrimonio così, non ne esci bene. E i risultati si vedono: look pasticciato. Gilet scuro, pelliccia bianca, mini oro, calze scure e scarpe con plateau rosso fuoco. Un po’ troppo. Sopra i 40 andrebbe abolito l’effetto shabby: quando ci sono le rughe vere non è più un vezzo, ma sciatteria vera. Voto:2. (Foto Lapresse).

Potrebbero interessarti anche...