Categorie
Ladypic

Charlotte Gainsbourg: “Mi piacciono le famiglie svitate, come la mia”

PARIGI – Una madre cattiva, o semplicemente nevrotica. Ecco il ruolo che piace a Charlotte Gainsbourg e che ha appena interpretato per il regista Lars Von Trier in Melancholia. “Mi piacciono le madri cattive”, ha dichiarato intervistata da Gioia, intendendo soprattutto quel genere di madre un po’ alternativa e un po’ svitata alla quale i figli prima o poi rimproverano tutto. Ne sa qualcosa? Charlotte, figlia di due leggende come Jane Birkin e Serge Gainbourg, ricorda gli anni in cui i genitori rientravano dai night club mentre lei si preparava per andare a scuola. Ma ricorda comunque “un’infanzia molto felice”.

Per Charlotte il mese di marzo è stato particolarmente duro. In Francia si celebravano i 20 anni dalla morte del padre Serge, un mito ancora molto sentito nel Paese. “Non c’ero. Ho lasciato la Francia apposta. Stavo girando un video musicale a Los Angeles e sono rimasta là. Sono molto contenta che la gente l’abbia celebrato, ma io non posso celebrare la sua morte, mi parrebbe quanto meno singolare”. (Foto Lapresse).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.