gossip

Fabio Volo si è fidanzato e intanto svela: donne, sul sesso siate meno paranoiche

Lo scrittore Fabio Volo

Sei libri scritti in dieci anni, diventati tutti best seller, e successo inaspettato per il film tratto da uno di questi “Il giorno in più”. Stiamo parlando di Fabio Volo, artista considerato da sempre “il protettore dei single”. Irriverente, sfacciato, a volte quasi “arrogante” e fastidioso, eppure dolce, sensibile e tanto, tanto amato dalle donne. Eppure, colui che per antonomasia è stato sempre considerato “re dei single, il farfallone e sciupafemmine” qualche giorno fa in diretta su radio Deejay ha dichiarato: “Proprio vero che quando si è innamorati, sembra tutto più bello”. E su un’intervista a Vanity Fair si confessa: “Confermo di essere fidanzato”.

Ma se vi aspettate una storia romantica tutta cuoricini e frasi smielate, vi sbagliate: “a Roma c’è un negozio che vende cose di seta molto carine, mi piacciono certi gadget e mi piace il gioco erotico. Alle donne invece non sempre piace. Piace a quelle che hanno un buon rapporto con il proprio corpo, quelle che si toccano, che sanno anche cercarsi il piacere in proprio. Molte altre sono piene di paranoie.”

Fabio Volo ha sempre fatto intendere che di donne ne capisce qualcosa e, soprattutto, che di storie ne ha avute parecchie ma nell’intervista a Vanity fair ricorda anche quelle non proprio positive: “rimango deluso dalle donne che a letto pensano che la patata sia una rivale” sostiene senza peli sulla lingua e, per spiegare meglio il concetto, continua: “tu sei lì a fare sesso orale e loro dopo un pò si scocciano e ti dicono: vieni su e baciami”.

Poco importa che la giornalista Paola Jacobbi gli faccia notare che per la donna il bacio è il simbolo d’amore per eccellenza perché per Fabio il sesso orale lo è allo stesso modo o, per dirla con le sue parole ”Non è che io là sotto sto affettando la bresaola per fare i panini”.

 

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.