Il sogno di Anna Paola Ferroro: “Voglio partorire insieme al mio compagno, nella casa del Grande Fratello”

Il sogno di Anna Paola Ferroro: “Voglio partorire insieme al mio compagno, nella casa del Grande Fratello”

Anna Paola Ferroro ha un sogno molto particolare: quello di partorire nella casa del Grande Fratello. La compagna di Alessandro Marino, il violinista salernitano del Gf 11, è al sesto mese di gravidanza e spera di poter raggiungere il suo amore nelle stanze più spiate d’Italia.

«Gf, fammi entrare. Sono pronta a prendermi tutte le mie responsabilità» promette la bella farmacista in un’intervista rilasciata al settimanale Chi. In cui spiega di essere stata lei a spingere affinché il compagno partecipasse al celebre reality show. «(So che nei prossimi mesi sarò sola), ma non è un problema, sono una donna forte e spero che Ale porti a casa il montepremi, ci potrebbe risollevare da tante situazioni difficili» spiega Anna Paola.

La loro famigliola, infatti, non naviga nell’oro: Alessandro, a 37 anni, fa il musicista e non ha ancora un lavoro fisso. «(Anche se non dovesse vincere), il Gf rappresenterà, in ogni caso, un modo per farsi un po’ di pubblicità. Lui è un musicista a tutti gli effetti, non solo un violinista. Ma al Sud non ci sono grandi occasioni» racconta la compagna.

Alessandro, per di più, ha anche un precedente matrimonio e una figlia alle spalle, ragion per cui i genitori di Anna Paola osteggiano la loro unione. «I miei, soprattutto mia madre (Maria Grazia, vicequestore di Salerno, ndr) non hanno mai voluto conoscere realmente Alessandro. Mia mamma, da quando ha scoperto che ero in dolce attesa, ha alzato un muro. Ha rotto totalmente i ponti (…) Magari lei guarderà il Gf e si renderà conto di che persona stupenda è Ale».

Anna Paola, infatti, non teme per nulla eventuali tresche con le altre concorrenti («Lui è troppo intelligente per cascarci»), nonostante lo definisca un «playboy». «Certo che lo è. Non c’è nessuna donna che possa resistergli. Piace a tutte» afferma orgogliosa.

Non dev’essere stato facile, per lei, far funzionare una «storia che sembra un romanzo» come la definisce Chi.  Cioè quella di «una ragazza di buona famiglia che s’innamora del bullo del paese». «Direi che è la trama perfetta – commenta ironica Anna Paola – Ma aggiunga che tra noi c’è un amore vero». Lo speriamo di cuore, per tutti e tre.

Potrebbero interessarti anche...