Categorie
divi

Shania Twain: “Quando fui lasciata volevo smettere di cantare”

USA – Shania Twain racconta a Oprah Winfrey del breakdown emotivo che la colse nel 2008, quando il marito Robert John ‘Mutt’ Lange la lasciò dopo 14 ani per la sua migliore amica, Marie-Anne Thiebaud, e rivela: «Pensai che non avrei mai più cantato».

Nella prima intervista televisiva concessa negli ultimi 5 anni, la star della musica country confessa anche di soffrire di disfonia e spiega: «Oltre a mio marito, persi anche il mio produttore e il co-autore delle mie canzoni. Non avevo scritto nulla senza di lui nei precedenti 14 anni e non sapevo da dove cominciare».

Ora che il trauma è superato, e Shania si è sposata con Frederic Thiebaud, l’ex marito della sua migliore amica, la cantante canadese è pronta per raccontare tutto in un libro (“From This Moment On”, e cioè “Da ora in poi”) e in un documentario televisivo che debutterà domenica sul network via cavo di Oprah, OWN.

Nell’autobiografia, la star rivela dettagli finora quasi sconosciuti del suo passato. Cresciuta in una famiglia povera con un patrigno violento che abusava regolarmente di sua madre, Shania ha dovuto, infatti, allevare i suoi fratelli, dopo che i genitori morirono in un incidente d’auto. E ha cominciato così un lungo calvario emotivo, culminato con il tradimento dell’ex marito, che solo da pochi mesi si è finalmente lasciata alle spalle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.