Categorie
divi

Mischa Barton nel reparto psichiatrico? “Non sono pazza, ho litigato con un’infermiera”

Troppo successo, tutto insieme. È questa l’impietosa diagnosi che spiega il perché la bella Mischa Barton, star del telefilm “The O.C.” nei panni dell’adolescente Marissa Cooper, sia finita nel reparto psichiatrico di un ospedale.

L’attrice inglese avrebbe, infatti, subìto moltissimo le pressioni del mondo dello spettacolo, tanto da ridursi a mettere a repentaglio non solo la sua carriera, ma anche il suo look e la sua personalità.

Come Britney Spears e Lindsay Lohan, tanto per citare gli esempi tristemente più noti, anche Mischa si sarebbe trovata a fare i conti con una sorta di esaurimento nervoso.

«Mi sono fatta operare per togliere un dente del giudizio. Ho avuto problemi con delle infezioni e per tre mesi ho ingerito solo frullati. È stato terribile – racconta l’attrice, spiegando le ragioni del suo breakdown – Allora sono arrivata al limite e sono andata all’ospedale, il dolore era lancinante. Ho il terrore degli aghi e volevano iniettarmi delle medicine. Io ho detto: “No, assolutamente no”. Allora ho litigato con l’infermiera e da lì è scattato il 5150 (ricovero coatto nel reparto psichiatrico)».

«Dopo questo episodio – confessa la ragazza, che oggi ha 24 anni – per molto tempo le persone mi guardavano con l’occhio storto e dicevano: “Quella è Mischa Barton: è pazza, no?”».
Una brutta esperienza, che speriamo tutti abbia superato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.