Categorie
divi

Riccardo Scamarcio: nei panni di “Romeo” nella prossima stagione teatrale

Chissà quante donne hanno sognato l’amatissimo Riccardo Scamarcio come il più romantico dei Romeo?

Ebbene, il sogno diventa ora realtà. Nella prossima stagione teatrale, infatti, il bell’attore interpreterà proprio Romeo.

Romeo e Giulietta di William Shakespeare sarà  scena all’eEliseo di Roma a partire dal 14 febbraio e fino al 13 marzo e vede un cast d’ eccezione. Oltre a Scamarcio ci saranno anche Deniz Ozdogan, Antonio Zavatteri, Filippo Dini, Giampiero Rappa, Andrea Di Casa, Lisa Galantini, Simone Luglio, con Milvia Marigliano, con la regia Valerio Binasco

Il regista spiega che “Romeo e Giulietta è un’opera così famosa che è impossibile sfuggire al già visto per cui a parte i due protagonisti, in qualche modo ‘salvati’ dall’innamoramento e dall’innamoramento convertiti al pacifismo, tutti gli altri si muovono minacciosi e vittoriosi verso il domani dell’umanità. Se la morte dei due innamorati doveva servire a placare gli animi, secondo le teorie di René Girard, allora ci troviamo dinnanzi a due capri espiatori. All’epoca di Shakespeare è probabile che lo shock morale della morte di due innocenti fosse sufficiente a fermare un’escalation di stragi”.
“Oggi non funziona più. I capri ammazzati son capri morti e basta, di espiatorio non si vede nulla. Ma forse anche le famiglie di Romeo e Giulietta si salvano dalla strage reciproca ma non dall’accidia che fa fermentare il nulla e il vuoto della provincia (le statue d’oro dei figli al termine della tragedia cosa risolvono?). E di questi climi di provincia ho un’esperienza personale, che porterò. Anzi, qualcuno che vuol bene al mio lavoro, mi ha detto che in qualche modo io continuo a provare a fare Checov, magari anche Maupassant, nei miei spettacoli. Sono d’accordo con lui. A onor del vero qualcosa di simile me l’ha detta anche qualcuno che non vuole bene al mio lavoro. Sono d’accordo anche con lui.Vedremo che succederà. Con Shakespeare non si può prevedere nulla. Intanto mi sono procurato degli attori fantastici, e avrò al mio fianco Sandra Cardini, il mio Ariel prezioso che non ha paura dei troppi della vita e dell’arte.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.