curiosità

Gli uomini di Neanderthal erano brutti ma non a causa del freddo

(AGli uomini di Neanderthal, con il loro naso largo e gli zigomi prominenti, non erano certo dei campioni di bellezza. Ma questi tratti somatici, contrariamente a quanto pensato finora, non sono il risultato di un adattamento al clima freddo in cui vivevano. Semplicemente naso e zigomi erano piu’ grandi, perche’ la loro faccia era piu’ grande.

A sostenerlo e’ uno studio della Roehampton University di Londra, pubblicato sul ‘Journal of Human Evolution’. In questi anni si era pensato infatti che la forma della faccia dell’uomo di Neanderthal fosse il risultato della crescita dei seni nasali, che cosi’ potevano riscaldare l’aria inalata.

Tuttavia a contestare quest’ipotesi vi sono alcuni dati, secondo lo studio, come il fatto che gli uomini moderni che vivono nell’Artico e gli altri mammiferi delle zone fredde non hanno seni nasali grandi. ”Anzi, sono piu’ piccoli della media – spiega Todd Rae, uno dei ricercatori – perche’ probabilmente l’aria inalata si riscalda solo dentro la cavita’ nasale (situata all’interno del naso al centro della faccia), diventata piu’ grande per lasciare meno spazio ai seni nasali”. Per vedere quanto grandi o piccoli fossero i seni nasali dell’uomo di Neanderthal, gli studiosi hanno passato il suo cranio sotto i raggi X e lo hanno scansionato.

Dopo averlo confrontato con il cranio dell’homo sapiens delle regioni temperate, hanno visto che i suoi seni nasali erano si’ piu’ grandi, ma solo perche’ la faccia era piu’ grande. I seni delle due specie sono infatti proporzionati ai rispettivi cranii. ”Il che suggerisce che i Neanderthal non avessero la faccia con quella forma per affrontare il freddo estremo – conclude Roe – e che dobbiamo ripensare in modo nuovo a questi nostri progenitori”.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.