Categorie
curiosità

Telescopi spaziali registrano un'esplosione cosmica inconsueta

Washington (Usa) – Gli astronomi sono rimasti perplessi in seguito a una straordinaria esplosione cosmica avvenuta in una galassia distante 3,8 anni luce dalla Terra. L'esplosione di raggi gamma è stata osservata il 28 marzo scorso dal satellite Swift della Nasa. Gli effetti di un evento simile di solito durano qualche ora, ma stavolta gli scienziati sono rimasti stupiti: una settimana dopo l'esplosione continuano a vedere radiazioni ad alta energia alla fonte. Lo scoppio è probabilmente stato provocato da una stella distrutta dopo essersi avvicinata troppo a un enorme buco nero. In seguito all'esplosione, i telescopi spaziali Hubble e Chandra si sono concentrati sulla galassia dove è avvenuto lo scoppio. Nei prossimi giorni Hubble continuerà a osservare gli eventuali cambiamenti della luminosità del nucleo della galassia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.