curiosità

Svolta sul decesso di Micheal Jackson: il dottore non era solo

Los Angeles (California – Il dottor Conrad Murray potrebbe non essere stato solo in casa al momento del decesso di Michael Jackson. Pare infatti che sulla siringa dell'iniezione risultata letale per il re del pop siano state trovate delle impronte sconosciute, emerse in seguito a nuove analisi chieste dai legali di Murray. Potrebbe trattarsi di una vera svolta, in grado di scagionare il medico. Il dibattimento si aprirà il 9 maggio a Los Angeles. Intanto un altro personaggio si aggiunge nella vicenda: una spogliarellista, Michelle Bella, ha dichiarato di aver sentito Murray solo poche ore prima del decesso di Jackson.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.