Svizzera estende restrizioni su permessi lavoro per bulgari e romeni

Svizzera estende restrizioni su permessi lavoro per bulgari e romeni

Berna (Svizzera) – La Svizzera ha esteso le restrizioni per cittadini bulgari e romeni che vogliono lavorare nel Paese. Il governo ha reso noto che continuerà a imporre limiti ai due Paesi sul numero di persone che possono ottenere permessi di residenza temporanei e definitivi. Le restrizioni saranno in vigore sino al 31 maggio 2014 e riguarderanno chi cerca lavoro nei settori costruzioni, pulizie, sicurezza e paesaggistico. La forza del franco svizzero e l'alta domanda di lavoro hanno reso il Paese una meta ambita per i lavoratori di altri Paesi europei. Il tasso di disoccupazione nel Paese a marzo era del 3,4%.

Potrebbero interessarti anche...