Strage di cicogne a Malta, la Lipu chiede sanzioni all' Unione Europea

Strage di cicogne a Malta, la Lipu chiede sanzioni all' Unione Europea

Roma – La Lipu avvierà una protesta e un boicottaggio turistico se non verranno smantellate le roccaforti dei bracconieri, informando le migliaia di italiani che si recano ogni anno a Malta delle stragi che vengono compiute a danno di uccelli rarissimi e indifesi. Se Malta non provvederà a dare immediatamente un segnale di svolta vedrà la propria immagine turistica offuscarsi in pochissimo tempo con gravi danni all'economia locale, come già accaduto in passato contro l'Italia da parte della comunità internazionale che protestò vibratamente contro gli atti di bracconaggio nel nostro Paese.

Potrebbero interessarti anche...