Categorie
curiosità

Sisma Giappone, no-fly zone su zona centrali nucleari

Tokyo (Giappone) – Il ministro dei Trasporti giapponese, Hiroaki Katsumaha, ha annunciato l'imposizione di una no-fly zone su un raggio di 30 chilometri nella zona di Fukushima Daiichi, colpita dal disastro nucleare per paura che particelle radioattive fuoriuscite dalla centrale nucleare possano penetrare negli aerei di passaggio sulla zona. La limitazione non vale per gli elicotteri impiegati per eventuali interventi di raffreddamento sul reattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.