curiosità

Salta la serie sui Kennedy con Katie Holmes nei panni di Jackie Kennedy

History Channel con una mossa a sorpresa ha sospeso la programmazione della serie su JFK che doveva vedere protagonisti Greg Kinnear e Katie Holmes, rispettivamente nei panni dell’ex presidente degli Stati Uniti ucciso a Dallas e della moglie Jackie. La serie era annunciata per gennaio, in coincidenza con la ricorrenza del cinquantenario del giuramento di John a presidente degli Stati Uniti avvenuto il 20 gennaio 1961. Secondo l’Hollywood Reporter la produzione della miniserie in otto parti e’ stata ostacolata dalla azione di lobby della figlia della coppia, Caroline Kennedy e da Maria Shriver, moglie dell’ex governatore della California Arnold Schwarzenegger, anche lei membro della potente famiglia politica. Un comunicato del canale televisivo che avrebbe dovuto metterla in onda in primavera fa sapere che ”Dopo aver visto il prodotto nella sua interezza, il network televisivo ha ritenuto l’ interpretazione drammatica non adatta allo standard del marchio History Channel”. Sin dal momento in cui il progetto e’ stato annunciato, nel dicembre del 2009, pare che la famiglia Kennedy abbia iniziato a far pressione perche’ la miniserie non venisse alla luce, pressione che si sarebbe intensificata negli ultimi tempi. History Channel fa parte di A&E Television Network, le cui azioni sono in mano ad un consorzio di cui fa parte anche la Disney. Caroline Kennedy ha in piedi un accordo con la casa editrice che fa capo alla Disney, Hyperion publishing division, per la pubblicazione di una serie di interviste inedite a Jackie Kennedy. Facile dunque per la figlia della famosa coppia trovare la leva giusta per togliere dal mercato una miniserie che non piaceva alla famiglia. I Kennedy, cosi’ si intitola la miniserie ha gia’ una data di messa in onda in Canada, e verra’ probabilmente trasmessa da vari paesi nel mondo, Italia compresa. I produttori e lo sceneggiatore della serie, Joel Surnow, (un conservatore che in passato ha curato la creazione della popolare serie 24, con Kiefer Sutherland), sono stati lasciati liberi di promuovere e vendere il prodotto all’estero, ma per gli Stati Uniti il percorso de I Kennedy si preannuncia in salita. La serie vede protagonisti, oltre alla Olmes e a Kinnear, Barry Pepper nei panni di Robert F. Kennedy e Tom Wilkinson in quelli di Joe Kennedy. La sorte della serie sui Kennedy segue quella analoga subita dalla miniserie su Ronald Reagan, che doveva essere trasmessa da CBS nel 2003, ma che fu cancellata dopo la minaccia di allontanamento dal progetto di una serie di sponsor che temevano la descrizione di Reagan. La miniserie, che dipingeva l’ex presidente repubblicano e attore di Hollywood come insensibile verso le vittime dell’AIDS, venne poi trasmessa in seguito da Showtime.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.