Schiaffo morale per il nostro Emilio Fede? No, solo qualche pugno dal Re degli amari (e non per digerire…)

Schiaffo morale per il nostro Emilio Fede? No, solo qualche pugno dal Re degli amari (e non per digerire…)

Brutto episodio per Emilio Fede, il direttore del TG4 è stato aggredito in un ristorante di Milano da un noto imprenditore italiano Gian Germano Giuliani, proprietario della celebre ditta che produce l’amaro che prende il suo nome.

Le cause dell’aggressione non sono ancora chiare ma pare che i motivi fossero legati ad un possibile tradimento della moglie di Giuliani, Ilenia Iacono, con Stefano Bettarini ex calciatore ed ex marito di Simona Ventura, al quale la donna sarebbe stata presentata dallo stesso Fede che però nega tutto. “Non so nulla di storie sentimentali, Bettarini non ha certo bisogno che gli presenti io le donne. Se la conosce, avrà conosciuto da solo la signora Giuliani“.

Giuliani si è avvicinato al tavolo dove Fede stava cenando insieme ad altre persone, e fra i due sono volate subito parole grosse, Giuliani poi ha colpito il giornalista con due pugni, uno sul volto e l’altro dietro l’orecchio, e secondo alcuni testimoni sarebbe potuta finire molto peggio se non li avessero separati.

Quindi pare che lo scandalo Ruby Rubacuori e il procedimento giudiziario a carico di Fede con l’accusa di favoreggiamento della prostituzione, che Emilio Fede ad Annozero ha smentito categoricamente, non c’entrino nulla con questa storia.

Fede promette battaglia e ha intenzione di farla pagare cara a Giuliani “sono stato minacciato di morte e ho riportato lesioni gravissime (…)”Gli costerà caro al punto di vista sia penale sia economico”. Nonostante tutto il direttore la sera successiva si è presentato puntuale per la conduzione del Tg, e presentava chiaramente i segni delle percosse sul volto, “Ho avuto la forza di andare in onda anche se ho straparlato”.

Potrebbero interessarti anche...