Sanremo, Al Bano: Che gioia il ripescaggio. Ero pesce fuor d'acqua

Sanremo, Al Bano: Che gioia il ripescaggio. Ero pesce fuor d'acqua

Sanremo (Imperia) – "Sono molto soddisfatto di questo brano (Va pensiero, coro dal Nabucco di Giuseppe Verdi ndr) e molto soddisfatto della serata. Proprio per omaggiare l'Italia con Iannis Plutarchos e Theodossiou Dimitra, l' abbiamo voluto cantare". Al Bano commenta a caldo a La Presse la sua serata dei 150 anni al Festival di Sanremo, che l'ha visto premiato come miglior interprete delle canzoni storiche, oltre a vederlo ripescato dal televoto nella gara ufficiale dei Big. "Dopo essere stato eliminato, mi sentivo qui a Sanremo come un pesce fuor d'acqua – confessa Al Bano – ma poi quando mi hanno ripescato sono tornato a cantare". Sabato, dunque, l'ugola di Cellino San Marco, sarà pienamente in corsa per la vittoria finale. Come l'altra ripescata: Anna Tatangelo.

Potrebbero interessarti anche...