Roma, fermato stalker: insulti su You tube e falsi profili Facebook

Roma, fermato stalker: insulti su You tube e falsi profili Facebook

Roma)- Non si è rassegnato alla fine della relazione con una donna, conosciuta nel 2009 a Milano, e l'ha perseguitata per oltre un anno. L'incubo della donna è iniziato nel luglio del 2009, ma in realtà il comportamento violento dello stalker, 29enne di origini calabresi, si era manifestato già nei primi mesi di convivenza, quando l'uomo, ossessionato dalla gelosia, aveva messo più volte a soqquadro la casa. La donna, una piemontese di 30 anni, dopo l'ennesima violenza, aveva deciso di lasciarlo e di trasferirsi a casa dei genitori in provincia di Cuneo. Dopo le insistenti telefonate minatorie dell'uomo e un tentativo di instaurare un rapporto d'amicizia, la donna si è trasferita a Roma per lavoro. L'uomo, però, non si è dato per vinto ed ha continuato a minacciarla anche on-line. Ha pubblicato su Youtube 21 videoclip che contenevano immagini della donna con sottotitoli offensivi e ha creato un profilo facebook a nome della ragazza, di cui aveva le credenziali d'accesso, inserendo fotografie e dati sensibili della donna. All'ennesimo rifiuto della ex convivente di ospitarlo il comportamento persecutorio è degenerato. Le telefonate di insulti e minacce sono diventate incessanti, fino a raggiungere il record di 25 telefonate nell'arco di due ore. L'epilogo il 14 febbraio scorso, quando l'uomo si è recato di nuovo sotto casa della ex e le ha graffiato l'auto con una chiave.

Potrebbero interessarti anche...